Posts Tagged ‘federazione italiana sport equestri’

h1

ORI PER LA F.I.S.E. CALABRIA: CELEBRATI I SUCCESSI INTERNAZIONALI DEGLI ATLETI

novembre 19, 2009

di Noemi Azzurra Barbuto

Sullo sfondo suggestivo del lungomare reggino, precisamente presso il Circolo velico, si è svolta, mercoledì 18 novembre, un’importante manifestazione sportiva per celebrare i successi degli atleti della F.I.S.E Calabria (Federazione Italiana Sport Equestri), conseguiti in occasione della Fiera Cavalli, importante evento sportivo che si svolge ogni anno a Verona e che quest’anno, dal 5 al 9 novembre, ha attirato 153.000 visitatori, 700 espositori e 920 giornalisti nazionali ed internazionali.

Alla manifestazione di premiazione pubblica hanno preso parte Roberto Cardona, presidente della F.I.S.E. Calabria, Fabio Colella, in rappresentanza di Mimmo Praticò, presidente del C.O.N.I. Calabria, Giovanni Filocamo, presidente provinciale del C.O.N.I, ed Enzo Sidari, assessore comunale al turismo e allo spettacolo.

La rappresentanza regionale della monta americana che fa capo alla F.I.S.E. ha conquistato a Verona ben due coppe italiane in due specialità importanti per la federazione, quella del barrel e quella del polebending. Una vittoria riconfermata, in verità, dal momento che già l’anno scorso le squadre calabresi avevano conquistato una coppa. La F.I.S.E. Calabria ha ottenuto inoltre la medaglia di bronzo nei campionati italiani di salto ad ostacoli con la junior di Soverato Carmen Notaro; infine, due medaglie d’oro, una di argento e due di bronzo in occasione delle Ponyadi, le olimpiadi di pony per bambini, svoltesi a Roma, ai Pratoni del Vivaro, nel mese di settembre.

Un grande risultato sportivo conseguito a livello nazionale – ha affermato orgoglioso Cardona – la coppa italiana rappresenta il corrispettivo del famoso scudetto nell’ambito del calcioサ. Il presidente ha poi sottolineato il fatto che queste vittorie danno lustro alla nostra regione, esportando la sua immagine al di là dei confini non solo regionali ma anche nazionali.

Colella, dopo aver riflettuto sul fatto che dietro ogni vittoria c’è molto sacrificio, non solo da parte degli atleti, ma di tutti coloro che li supportano, ha posto l’accento sulla mancanza di strutture sportive, che rende più duro il lavoro degli atleti in Calabria.

Ha mostrato entusiasmo per la vittoria delle coppe anche Filocamo, che ha affermato che ォquando una disciplina sportiva considerata minore si mette in evidenza in questo modo, la soddisfazione è doppiaサ. A questo proposito, Sidari ha osservato che ォin questo momento in cui il calcio ed il basket ci danno delusioni, dovremmo ripartire proprio dagli sport meno praticati ma di cui possediamo una lunga tradizioneサ.

Un punto di partenza da non sottovalutare, dal momento che si tratta di due coppe italiane vinte da una stessa regione.