Posts Tagged ‘cambiare vita’

h1

Come affrontare i cambiamenti e trarne vantaggio

dicembre 11, 2014

di Azzurra Noemi Barbuto
Tutto ciò che evolve muta. Il cambiamento fa parte della natura, della vita, di tutto ciò che ci circonda. Tuttavia, approcciarci a ciò che è nuovo e inusuale spesso ci spaventa e, per evitarlo, siamo disposti persino ad accettare di rimanere in situazioni stagnanti che ci rendono sempre più infelici.
Se il cambiamento fa parte dell’universo, respingerlo ci porta a metterci in disarmonia con il mondo esterno e con il nostro mondo interiore. Attaccandoci a situazioni ormai passate, a persone che avremmo dovuto lasciare andare già da un pezzo, a relazioni ormai consumate e che ci procurano solo malessere, non facciamo altro che privarci di tutto ciò che potrebbe renderci felici.
È solo quando accogliamo il cambiamento, senza contrastarlo, che possiamo concedere a noi stessi di crescere, di migliorare, di evolvere, di fare ciò che ci piace e di essere amati e amare davvero.
Insomma, per realizzare i nostri sogni è necessario che abbandoniamo le nostre abitudini e ci disfiamo del passato.
Ma come possiamo smettere di temere i cambiamenti?
Innanzitutto, allenandoci. Più saremo aperti e propensi al nuovo nella nostra vita quotidiana, più diventeremo coraggiosi e flessibili davanti ai cambiamenti più importanti della nostra vita.
È fondamentale comprendere, in secondo luogo, che il male maggiore non è cambiare, ma restare immobili. In questo senso, il cambiamento non deve essere considerato come un danno, ma come un vantaggio da utilizzare a nostro favore, al fine di migliorare noi stessi e la nostra vita.
Pensiamo alla nostra esistenza come ad una scalinata: ogni gradino è un cambiamento e anche un progresso, che ci porta sempre più in alto, migliorando la nostra visuale sul mondo.
Accettiamo il cambiamento come qualcosa di inevitabile, una forza che diventa distruttiva solo se la contrastiamo, ma che ci dona nuove opportunità se l’assecondiamo.
Ci sono cambiamenti che non possiamo evitare, pensiamo alla perdita di una persona cara o alla fine di un amore. Non dipendono da noi, dobbiamo in qualche modo “subirli”, ma noi possiamo tuttavia scegliere come viverli. Possiamo decidere cioè se lasciarci andare e rinunciare prematuramente alla vita, o coglierli per vivere una vita più piena e dare un nuovo senso a tutto.
Ci sono poi cambiamenti che noi stessi possiamo decidere, pianificare e realizzare. Non ci tocca subirli e superarli al meglio, bensì ne siamo noi gli unici artefici. Ci basta sapere ciò che realmente desideriamo, stabilire una strategia e raggiungere il nostro obiettivo. Esiste altro modo per sentirsi ed essere vivi davvero?
Mettiamoci alla prova dove non abbiamo mai tentato, proviamo ciò che non abbiamo ancora sperimentato, facciamo ciò che ci rende felici davvero, dichiariamo il nostro amore a chi portiamo nel cuore, coltiviamo le nostre passioni, scopriamo i nostri talenti e alleniamoci ad essere flessibili, cadendo e rialzandoci, perché ciò che è morbido resiste, ciò che che è cristallizzato si spezza.
Davanti al prossimo cambiamento, non fermiamoci paralizzati dalla paura, ma impariamo ad andargli incontro sorridenti.

20141211-135636.jpg